Ortopedia Tecnica Gasparini  |  Via Milano, 57 - 24040 Bonate Sopra (BG)  |  Tel. 349.1530887  |  info@ortopediatecnicagasparini.it

Problematiche comuni / Tipologie

Piede piatto

Distinto in quello dell'infanzia e dell'adulto Ŕ caratterizzato da aumento della superficie di appoggio plantare con deviazione all'esterno del calcagno e prominenza della parte interna del piede; va trattato con plantari personalizzati, calzature adeguate, ginnastica di rinforzo muscolare e prevenzione di ulteriori deformitÓ, a volte intervento chirurgico di correzione delle parti molli e delle ossa.

Piede cavo

E' caratterizzato da una marcata rappresentazione della volta plantare, carico localizzato sul retro e sull'avampiede, deformitÓ delle dita; va trattato con plantari personalizzati che migliorano la distribuzione dei carichi e prevengono la formazione di fastidiose callositÓ plantari; in alcuni casi si rende necessario l'intervento chirurgico.

Alluce valgo

DeformitÓ tipica del sesso femminile e quasi sempre in relazione all'uso protratto di calzature a tacco alto e punta stretta; il dito Ŕ deviato all'esterno e presenta rotuberanza sul suo lato interno; diventa precocemente doloroso con intolleranza alle calzature; va curato con plantari specifici, calzature adeguate, ginnastica correttiva, tutore ed intervento chirurgico.

Alluce rigido

Prevale la limitazione funzionale o l'abolizione del movimento alla base dell'alluce con dolore e zoppia; Ŕ l'artrosi che danneggia l'articolazione dopo traumatiosmi o sollecitazioni che durano da tempo; l'intervento chirurgico migliora la sintomatologia.

Dito a martello

Il secondo dito Ŕ quello prevalentemente interessato, spesso associato all'alluce valgo e per uso di calzature incongrue; il blocco articolare in flessione della prima interfalangea, con relativa dolorosa callositÓ da contatto dorsale della calzatura, soni i tipici segni di questa deformitÓ che va trattata con presidi podologici o con un intervento chirurgico.

Dita in griffe

La retrazione dei tendini flessori con l'insufficienza degli interossei o la iperflessione dei metatarsi sono la causa dell'aspetto ad artiglio delle dita; la deformitÓ Ŕ all'inizio riducibile con manovre esterne e spesso Ŕ associata al piede cavo; il trattamento podologico riduci i fastidi, quello chirurgico risolve il problema.